Polifenoli

I polifenoli costituiscono una famiglia di circa 5000 molecole organiche largamente presenti nel regno vegetale. Sono metaboliti secondari che possiedono almeno un anello o gruppo fenolico nella loro struttura, associati in strutture più o meno complesse generalmente di alto peso molecolare.

Rappresentano un gruppo di molecole molto eterogenee sia come funzione sia come struttura chimica e, nonostante la presenza e l’accertata biosintesi in alcuni animali, sono molecole tipiche della cellula vegetale.

Sono classificati in:

Polifenoli
Classificazione dei polifenoli

 

I polifenoli  hanno numerose proprietà benefiche:

  • antinfiammatoria
  • antiossidante
  • cardioprotettiva
  • neuroprotettiva
  • antimicrobica
  • epatoprotettiva
  • antiaggregante piastrinica
  • rallenta le malattie tumorali
  • antidiabetica
  • antiobesità
  • antiosteoporosi
  • antiestrogenica (agonista dei recettori degli estrogeni)

Li troviamo nella verdura e nella frutta. Nella verdura dal verde intenso e a foglia, nell’aglio, peperone, prezzemolo, asparagi, zucca e carciofi. Nella frutta di stagione. Soprattutto in prugne, ciliegie, mirtilli (frutti di bosco), agrumi, uva rossa, mele, albicocche, pesche e fragole. Nelle fave, soia, cereali intergali e semi oleosi.

Sono abbondanti nel tè soprattutto verde. Nell’olio di oliva. Nel cioccolato fondente.

Seguire la stagionalità e scegliere verdura e frutta colorata permette di fare un pieno di polifenoli e salute. Per tutti questi motivi è molto importante quindi, quando è possibile, acquistare prodotti non trattati e consumare anche la buccia della frutta.

Torna su